Alessandro Piovesan traversata Bocche Bonifacio - Web ufficiale

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nuoto

ALESSANDRO PIOVESAN
nuoto passione e sacrificio

Sabato 24 settembre 2016, dopo lunghi preparativi e grazie all'organizzazione di NAL (nuoto acque libere), Alessandro Piovesan, atleta della RN UOEI Treviso, ha portato a termine la traversata delle bocche di Bonifacio partendo da Santa Teresa di Gallura in Sardegna e arrivando a Bonifacio in Corsica.
L'idea era nata allo scopo di continuare la serie di imprese (Stretto di Gibilterra, Pirano-Grado, ecc) effettuate prima dell'infortunio occorso 2 anni fa, quindi una nuotata di grande difficoltà ma che fosse fattibile per le limitate condizioni fisiche attuali.
Si tratta infatti di un chilometraggio non elevato (15 km in linea d'aria), ma dalle condizioni meteo-marine spesso molto avverse.
Consultati esperti del luogo e siti meteo vari, si è deciso di partire alle 5:30 di sabato, confidando in condizioni climatiche favorevoli. Ciò non è stato fin da subito: acqua fredda, meduse, vento con intensità sempre crescente che da un iniziale nord-ovest ha girato poi da est soffiando in senso contrario al tragitto inizialmente programmato per avvalersi delle migliori condizioni. In centro al canale si è aggiunta una forte corrente marina che ha deviato notevolmente l'atleta (oltre i 3 km) dalla linea ideale di attraversamento facendogli compiere un tratto ancor più lungo controcorrente.
Onde corte ed elevate hanno portato ad un rapido peggioramento fisico, determinando così un notevole rallentamento del passo.
Accompagnato in acqua da Marco Bovi ed Elisa Faggi e supportato continuamente da Lisa Piovesan in barca, dopo 4 ore e 10 minuti Alessandro ha finalmente toccato terra francese, dolorante ma contento di esser riuscito nell'ennesima impresa.
Un ringraziamento speciale al maestro di sport Enzo de Sio e a Cinzia Bonetto che lo allenano e a chi gli apre la piscina e gli consente di allenarsi alle cinque del mattino.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu